10 settembre, 2007 | di in » News

Il Portale Cartografico Nazionale ha da poco tempo una nuova veste e nuove funzionalità. Per tutti noi che ruotiamo intorno al mondo dei sistemi informativi è un punto di riferimento, e per questa ragione vorremmo che fosse un po’ diverso. Sulla mailing list di GFOSS (la comunità italiana utenti e sviluppatori di software geografico libero e a codice sorgente aperto) è nato uno scambio di messaggi che ha portato alla produzione di una lettera aperta al Portale Cartografico Nazionale.

Ciò che si contesta è la mancanza di una reale interoperabilità della base dati del PCN verso l’esterno. Noi di TANTO la sottoscriviamo in pieno.

Il testo della lettera lo trovate su freeGIS-Italia.

Attenzione! Questo è un articolo di almeno un anno fa!
I contenuti potrebbero non essere più adeguati ai tempi!

Lascia un commento

Tag html consentiti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


8 + 7 =


TANTO non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, in quanto non viene aggiornato con una precisa e determinata periodicita'. Pertanto, in alcun modo puo' considerarsi un prodotto editoriale.