5 novembre, 2013 | di in » Entropia

La nostra lingua è molto bella e difficile e la parola ospite ne è un esempio. Viene dal latino hospes e ha significati in qualche modo tra loro opposti, in quanto la parola alludeva soprattutto ai reciproci doveri dell’ospitalità. Ci sono anche altri significati.
In geologia quelli “nordici” sono “i fossili esistenti nelle basse latitudini in seguito a migrazione di fauna dalle zone artiche, in concomitanza alle fasi di espansione glaciale del pleistocene”.
In embriologia è “l’individuo sul quale viene effettuato un trapianto“.
Ed infine in zoologia, “la specie a spese del quale vive un parassita” (per tutti i dettagli, Treccani)

Quali ospiti in TANTO? Gli ultimi non li vorremmo, ma non possiamo essere certi di non incontrarne. Esistono, purtroppo, e non si riconoscono sempre; proveremo a tenerli lontano.

Ci piacerebbe accogliere persone provenienti da altre latitudini di esperienza, che vogliano migrare una tantum in questo territorio con il proprio bagaglio di idee, saperi, professionalità e umanità. Vorremmo ricevere il trapianto di organi per noi nuovi e sconosciuti, ma andranno bene anche altri cervelli, cuori, stomaci e soprattutto occhi, che sapranno guardare vicino e lontano.

Aprire TANTO agli ospiti è un desiderio che abbiamo da tempo, ma è un po’ come quando ci si trova davanti una porta insieme a persone molto gentili: “Vada lei”, “No prego passi lei”, “Ma ci mancherebbe faccia lei il primo passo”, “Guardi insisto è per me un piacere”, ecc.. Finalmente facciamo questo passo.

Qual è l’obiettivo? Banalmente migliorare la qualità dei contenuti. Se ci riusciremo i benefici saranno diversi:

  • Nuove prospettive – Ogni autore porterà il suo punto di vista unico;
  • Nuovi lettori – Ogni autore porterà con sé i propri temi e la propria storia, e inevitabilmente arriveranno nuovi utenti interessati;
  • Nuove connessioni – Con il nuovo ospite si creerà un rapporto nuovo e questo faciliterà le possibilità di fare reciprocamente rete.

Gli ospiti saremo anche noi, nel significato primo della parola, e sarà nostro compito accogliere al meglio in casa le persone che vorranno lasciare un piccolo (e grande) segno qui.

Per proporci un’idea di articolo, inviate un’email al nostro indirizzo di redazione – tanto@spaziogis.it – con l’oggetto “Ospite in TANTO”. Vi risponderemo indicandovi le modalità di partecipazione.

Abbiamo già alcuni guest post in cantina e da tempo. Il primo che verrà pubblicato sarà proprio di un ospite nordico a noi molto vicino, così tanto che un po’ ci emoziona e commuove. Ma visto che è un’avventura nuova anche per noi, è stato quasi naturale iniziare in “famiglia”.

Grazie a chi vorrà cambiare qualche volta latitudine ;)

2013-10-31_17h49_43a

Attenzione! Questo è un articolo di almeno un anno fa!
I contenuti potrebbero non essere più adeguati ai tempi!

Lascia un commento

Tag html consentiti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


3 + 2 =


TANTO non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, in quanto non viene aggiornato con una precisa e determinata periodicita'. Pertanto, in alcun modo puo' considerarsi un prodotto editoriale.