Archivio del mese di febbraio, 2009

12 febbraio, 2009 | di

…aderendo all’omonima iniziativa di Caterpillar – la nota trasmissione di RadioDue – che anno dopo anno riesce a coinvolgere sempre più persone, associazioni, istituzioni nella giornata (ormai) mondiale del risparmi energetico.

Ognuno aderisce come vuole, può e sa, spegnendo simbolicamente luci e accendendo candele, sostituendo lampadine a incandescenza con quelle a basso consumo, convertendo i lampioni stradali in modelli a led.

TANTO aderisce “cambiando stile”… alle pagine web. Sfondo nero e caratteri bianchi. I nostri visitatori, da domani e per due giorni, leggendo i nostri articoli potranno risparmiare qualche watt (buttali via!) a lume di led.

E allora, cantando l’inno dell’iniziativa con Frankie “Low” (per l’occasione) NRG MC:

illuminami meno che m’illumino di meno
e se m’illumini di meno io risparmio

illuminami meno che m’illumino di meno
e se m’illumino di meno sarò salvo

9 febbraio, 2009 | di

Flickr, uno dei più famosi archivi fotografici online (definizione restrittiva), è uno dei luoghi dove ho maggiormente riscontrato nel tempo la voglia di “fare” innovazione. Parlo di web semantico, geotagging, folksonomy, metainformazioni, rss e georss, mashup, interoperabilità, web sociale, progettazione di interfaccia, etc.. E’ stato per me spesso un punto di partenza, uno stimolo intellettuale, una scintilla emotiva (ok, mi fermo).

Oggi a conferma di quanto detto, gli sviluppatori di Flickr hanno introdotto il concetto di “vicino” – nearby – in questo fantastico catalogo. Per noi appassionati di sistemi informativi geografici, è un concetto “forte” e debole nello stesso tempo, perché fortemente dipendente dal contesto e non necessariamente riducibile ad una misura.

Recentemente sono stato a Modena, ho fatto delle foto, ed ovviamente le ho geotaggate. Una delle foto fatte, è raggiungibile a questo URL:

Che foto sono state fate nei dintorni nell’ultimo mese? Aggiungerò la parola “nearby” nell’URL:

Posso anche modificare i filtri di ricerca, rimuovere quello legato al tempo, e vedere tutte le foto fatte nella stessa zona ordinate per interestingness (un parametro che in flickr misura la qualità della foto):

filtri presenti nella modalità nearby di flickr

Potrete pure partire da una coppia di coordinate a voi nota, e cercare nearby:

Potrete anche convertire la coppia di coordinate in una stringa di otto caratteri, utilizzando il Geohash:

Se volete seguire gli sviluppatori di Flickr, questo è il loro Blog.

7 febbraio, 2009 | di

OpenStreetMap è un progetto che punta a creare e fornire dati cartografici, qualsiasi mappa di strade, liberi e gratuiti a chiunque ne abbia bisogno. Il progetto è stato lanciato perché la gran parte delle mappe che potresti pensare essere gratuite, hanno invece restrizioni legali o tecniche al loro uso, impedendo alle persone il loro uso per scopi produttivi, creativi ed altri.

OpenStreetMap merita l’attenzione di molti di noi; è giunto ad una fase di sviluppo importante, come è evidente nel confronto con Google Maps che vi propongo in basso.

Chi mantiene i server, sta facendo una raccolta di fondi per migliorare l’architettura del progetto ed acquistare nuovi server. Vi invito a fare una donazione, anche piccola, da qui. Il loro obiettivo è arrivare a 10.000 sterline, ed in due giorni sono già arrivati a 9.000.

E’ bello constatare questo affetto.

 


TANTO non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, in quanto non viene aggiornato con una precisa e determinata periodicita'. Pertanto, in alcun modo puo' considerarsi un prodotto editoriale.