20 febbraio, 2008 | di in » Entropia

La Microsoft ha rilasciato da qualche giorno una nuova tecnologia per eseguire complesse operazioni di geocoding. L’aspetto a mio avviso più interessante è il fatto che sia basata su algoritmi di intelligenza artificiale. Non vi resta che pensare alla Tasmania e guardare il filmato.

Il filmato mi piace molto, e mi scuso per la mancanza di serietà. Sono molto sensibile per ora a questi esserini, che spesso mostrano superpoteri.

Il tutto mi fa pensare anche alle lacune di geografia diffuse a tutti i livelli di cultura e di età. Che bello quando leggendo un romanzo, riusciamo a seguire il nostro eroe lungo il fiume Giallo. La conoscenza dei luoghi è una ricchezza.

Attenzione! Questo è un articolo di almeno un anno fa!
I contenuti potrebbero non essere più adeguati ai tempi!

6 Responses to “Nuova tecnologia di Microsoft per il geocoding (è uno scherzo)”

  1. By Paolo on feb 21, 2008

    Fantastico!!! è veramente formidabile la bimba!
    Anche se io le avrei chiesto:
    “Where is Ceppaloni????”

    Ciao Andrea!

  2. By Andrea Borruso on feb 22, 2008

    Che tristezza che mi metti Paolo …

    ciao ;-)

  3. By Gerlando on feb 22, 2008

    Mi fa impazzire che sia la bambina a chiedere ancora (more) di giocare. dopo 8 minuti (guardati interamente) i genitori non sapevano cosa chiedere…
    Eppure quando penso, come hai detto tu “alle lacune di geografia diffuse a tutti i livelli di cultura e di età” mi viene di pensare che non ci sia vero amore per l’avventura.
    Infondo innazi ad una mappa geografica ci si può perdere pensando a luoghi lontanissimi e ad avvenure straordinarie (come quelle di Corto Maltese che a mio avviso dovresti geotaggare…)

  4. By Ely81 on feb 26, 2008

    Bellissimo questo video! Complimenti alla bimba!

  5. By Emanuele on lug 3, 2008

    Cavolo, il Turkmenistan! Io non saprei indicarlo in una cartina muta!

  1. 1 Trackback(s)

  2. lug 3, 2008: TANTO » Blog Archive » Per le future generazioni…

Lascia un commento

Tag html consentiti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


8 + = 9


TANTO non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, in quanto non viene aggiornato con una precisa e determinata periodicita'. Pertanto, in alcun modo puo' considerarsi un prodotto editoriale.