5 febbraio, 2008 | di in » Strumenti

TatukGIS viewer è una delle più piacevoli scoperte software fatte di recente, ed ancora non finisce di stupirmi. Si tratta probabilmente del miglior GIS viewer gratuito per windows, in termini di funzioni, flessibilità d’uso e performance.

Noi lo usiamo molto in ufficio soprattutto per dare un rapido sguardo a nuovi dati ricevuti in (quasi) qualsiasi formato GIS, o per aprire al volo un vecchio file d’archivio. E’ molto comodo per leggere rapidamente file raster compressi (ECW/ECWP, MrSID, JPEG2000), senza passare da procedure di import e/o conversione.

Utilizzandolo mi sono chiesto se ne esistesse una versione “portatile” da caricare su pendrive USB, che non ne richiedesse l’installazione, e che fosse eseguibile direttamente dal driver USB. Ho girato la domanda al supporto tecnico ed ho scoperto che TatukGIS viewer è nativamente portatile: basta infatti copiare la cartella di installazione (di solito la cartella “C:\Programmi\TatukGIS\Viewer”) nella pendrive. Fatto questo, potremo lanciare l’applicazione da qualsiasi computer a cui connettiamo la nostra pendrive, entrando nella cartella che abbiamo copiato e facendo doppio click sul file “ttkVWR.exe”.

Alcune delle altre caratteristiche:

  • Lettura dei seguenti formati
    • Raster: TIFF/GeoTIFF, ECW/ECWP, MrSID, JPEG2000, JPEG, IMG, BMP, BIL/SPOT, PNG, CADRG,
    • Vettoriali: SHP, E00, MIF/MID, TAB, DXF, DGN, TIGER, GML, KML, VPF, GDF, DLG, SDTS, GPX, CSV
    • SQL database layer: ESRI Personal Geodatabase, Geomedia® Access Warehouse, OPENGIS® Simple Features for SQL implementation, TatukGIS binary, TatukGIS PixelStore
    • Grid/DTM: ADF, BT, DT0, DT1, DT2, FLT (ArcInfo Float Binary Grid), GRD (ArcInfo ASCII Grid), GRD (Surfer ASCII Grid-DSAA)
    • Georeferenced Images: GeoTIFF, World File, and TAB base
    • Tutti i formati sono supportati nativamente, senza che sia necessario importarli in qualche formato interno
  • Integrazione di file di formato differente nello stesso progetto
  • Lettura di file progetto ESRI ArcView®, ArcExplorer®, o MapInfo Professional®
  • Zoom in/out, pan
  • Definizione di scale personalizzate di visualizzazione e stampa
  • Rapidità di gestione di grosse moli di dati (shapefile sino a 2 gigabyte)
  • Indicizzazione R-tree
  • Gestione degli stili grafici dei layer vettoriali (colori, stili, riempimenti, contorni, simboli, trasparenza, etc.)
  • Utilizzo di file CGM, WMF, e TrueType per la simbolizzazione degli elementi grafici
  • Creazioni di grafici a torta
  • Interrogazioni spaziali (per punto, linea, cerchio, rettangolo, poligono) basate sul Dimensionally Extended 9 Intersection Model (DE-9IM).
  • Interrogazione SQL per attributo
  • Misura di distanze, aree e perimetri
  • Importazione di dati GPS a partire da file in formato GPX
  • Creazione di Hotlink
  • Map hint automatici
  • Stampa in formato PDF
  • Export di qualsiasi vista in formato TIFF/GeoTIFF (w/ LZW), JPEG, PNG, BMP, PixelStore
  • Mosaicatura di più immagini giù georeferenziate in un unico file

Vi consiglio di provarlo.

Attenzione! Questo è un articolo di almeno un anno fa!
I contenuti potrebbero non essere più adeguati ai tempi!

4 Responses to “Un viewer GIS gratuito per Windows nella propria pendrive USB: TatukGIS”

  1. By lorenzo on feb 6, 2008

    Recensione interessante! Non conoscevo questo viewer, credo sia molto utile.
    Ciao.

  2. By Elena on feb 8, 2008

    Si davvero interessante, ci stavo guardando anch’io! Mi risolverebbe un pò di questioncine… Ciao

  3. By Max on giu 9, 2015

    Ciao Andrea, ho letto il tuo post su TatukGIS e l’ho provato: valido! Ho un dubbio: una volta attivato l’hotlink, come faccio poi ad utilizzarlo ? Come devo scrivere la stringa ? Grazie1000

  4. By Andrea Borruso on giu 9, 2015

    Ciao Max,
    se in una colonna denominata ad esempio URL, inserisci un path secondo lo standard degli URL per i file, basta selezionare lo strumento freccia e fare doppio click sulla geometria correlata, e si aprirà il file di cui hai scritto il path, con il viewer predefinito per quella estensione.

    Se il tuo file è un PDF, e si trova in “C:\temp\prova\test.pdf”, nella cella ci dovrà essere scritto “file:///C:/temp/prova/test.pdf”.

    Saluti ;)

Lascia un commento

Tag html consentiti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


6 − 4 =


TANTO non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, in quanto non viene aggiornato con una precisa e determinata periodicita'. Pertanto, in alcun modo puo' considerarsi un prodotto editoriale.