19 dicembre, 2007 | di in » Didattica

Quelli di Google un po’ ci sono ed un po’ ci fanno, ma da utente è spesso soltanto un piacere avere a che fare con le risorse messe da loro a disposizione (direttamente o indirettamente).

La didattica è un mio grande interesse, putroppo poco coltivato, e risorse come quelle che trovate sulla sezione Schools del sito Google del Regno Unito, mi fanno andare in “brodo di giuggiole”. Per chi ama la cartografia ed i software in qualche modo correlati, c’è un regalo speciale: una guida di Google Earth dal titolo “Virtual Fieldwork using Google Earth“.

E’ una guida che fornisce le basi necessarie ad un insegnante, per organizzare dei seminari pratici sull’utilizzo di Google Earth: dall’utilizzo dei comandi di navigazione alla creazione di placemark e percorsi, dall’integrazione con un GPS, alla condivisione dei layer creati.

Virtual Fieldwork using Google Earth

Attenzione! Questo è un articolo di almeno un anno fa!
I contenuti potrebbero non essere più adeguati ai tempi!

6 Responses to “Una guida di Google Earth pensata per la didattica”

  1. By Pietro Blu on dic 20, 2007

    Il link sembra “broken”… che ci abbiano già ripensato a divulgarlo? ;)

  2. By Pietro Blu on dic 20, 2007

    …il sito era momentaneamente down… ora funziona.

    Beh in effetti quelli di G sanno davvero come rivendersi, anche in chiave “educational”. La guida è però davvero ben fatta.
    Insegnando a scuola, tante volte ho pensato al notevole valore didattico che hanno strumenti di navigazione ed esplorazione virtuale come proprio GEarth… usati un pò più spesso per coadiuvare l’insegnamento delle Scienze, probabilmente i nostri ragazzi saprebbero rispondere a domande sul perchè si susseguono il giorno e la notte (sic!).

  3. By andrea on dic 20, 2007

    Caro Pietro,
    a Febbraio avrò l’opportunità di fare un corso di NeoGeography per una classe di terza media.
    Ne pubblicherò un report qui.

    ciao,

    a

  4. By Sebastiano on dic 20, 2007

    Il link è broken, se avete scaricato il PDF potete mandarmelo è molto importante !!!

    anche cercandolo non si trova…

    grazie mille :)

  5. By Pietro Blu on dic 22, 2007

    Sebastiano, ora pare funzioni, il documento è scaricabile.
    Nel caso non riuscissi facci sapere…

    Andrea, grande cosa… pur insegnando a scuola da qualche anno, ho un pò di difficoltà a capire quando aprire una parentesi con gli studenti sull’utilizzo di strumenti come Gmaps o altri mashup geografici per far capire loro quanto sia davvero grande il mondo, e come sia possibile esplorarlo anche seduti davanti a un PC. Forse è bene che smetta di chiedermelo e semplicemente cominci a farlo ;)

    Ad maiora…

  6. By andrea on dic 22, 2007

    Pietro, appena metti in pratica la cosa avvertici.
    Potresti scriverci un post qui. Mi farebbe molto piacere.

    alla prossima,

    a

Lascia un commento

Tag html consentiti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


− 4 = 5


TANTO non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001, in quanto non viene aggiornato con una precisa e determinata periodicita'. Pertanto, in alcun modo puo' considerarsi un prodotto editoriale.